INFO

Regia: Kaneto Shindō
Cast: Nobuko Otowa (Yone/la madre), Kiwako Taichi (Shige/la nuora), Kichiemon Nakamura (Gintoki), Kei Satō (Raiko)
Anno: 1968
Durata: 99 min
Paese di produzione: Giappone
Titolo originale: Yabu no naka no kuroneko

SINOSSI 

(di Biancosarti e Satana)

Giappone del XVII secolo: due donne vengono uccise e barbaramente date alle fiamme da un gruppo di samurai ribelli in cerca di cibo e oggetti da rubare.
Tramite un incantesimo perpetrato da alcuni gatti demoniaci, esse però ritornano in vita sotto forma di spiriti vendicativi dalle sembianze feline.
Per vendicarsi dei terribili torti subiti, alle misteriose creature non resterà altro da fare se non vagare di notte alla ricerca di samurai da sedurre e assassinare.
Il loro piano machiavellico si complicherà non poco quando dalla guerra tornerà una persona di loro conoscenza.

RECENSIONE

(di Biancosarti e Satana)

Dopo lo strabiliante “Onibaba” (una delle più importanti produzioni della storia del cinema), il veterano Kaneto Shindô ritorna con “Kuroneko”, continua…

TRAILER

Condividi
Articolo precedenteHALLOWEEN 3