INFO

Regia: Luca Guadagnino
Cast: Dakota Johnson (Susie Bannion), Tilda Swinton (madame Viva Blanc / Helena Markos / Dr. Jozef Klemperer, accreditata come Lutz Ebersdorf), Chloë Grace Moretz (Patricia Hingle), Mia Goth (Sara Simms), Vanda Capriolo (Alberta),Jessica Harper (Anke Meier), Sylvie Testud (miss Griffith), Ingrid Caven (miss Vendegast), Renée Soutendijk (miss Huller), Angela Winkler (miss Tanner), Elena Fokina (Olga Ivanova), Fabrizia Sacchi (Pavla), Christine Leboutte (miss Balfour), Marjolaine Uscotti (miss Daniels), Alek Wek (miss Millius), Małgosia Bela (sig.ra Bannion / Morte), Brigitte Cuvelier (miss Kaplitt), Clémentine Houdart (miss Boutaher), Vincenza Modica (miss Marks)
Anno: 2018
Durata: 152 min
Paese di produzione: Italia, Stati Uniti

SINOSSI
(di Giovanni Savasta)

1977. La giovane Susie Bannion, dopo essere stata ripudiata dalla sua famiglia, affronta un viaggio d’ oltreoceano per trasferirsi dall’ Ohio a Berlino ed entrare a far parte della prestigiosa compagnia di ballo Markos Tanz Company.
La ragazza viene accolta a braccia aperte dalle insegnanti a capo della scuola dopo aver preso parte ad un provino di ballo dove senza musica alcuna mostra le sue grandi e aggraziate doti, accattivandosi le simpatie delle sue coetanee e soprattutto quella della carismatica e popolare Madame Blanc.
Tanto clamore e affetto trovano conflitto all’ interno della struttura ogni qualvolta viene menzionata una studentessa misteriosamente scomparsa qualche giorno prima l’ arrivo di Susie, su cui nessuno vuol proferir parola o comunque approfondirne gli aspetti, credendo semplicemente che la ragazza sia presumibilmente morta in qualche conflitto a fuoco visto il periodo di forte insurrezione che divaga nella Germania divisa.
Conflitti interni alla scuola sempre più accesi inoltre contribuiscono alla creazione marcata di due fazioni, dove le insegnanti, palesatesi streghe e intenti a far risorgere il male assoluto che risponde a quello di Madre Sospiriorum, getteranno in un vortice ossessivo di sgomento e terrore, Susie e le sue amiche, che contemporaneamente alle prove per la messa in scena di un ballo molto particolare, verranno piano piano inghiottite dalla “magia” e dal volere maligno di esseri sensibilmente superiori e malvagi.

RECENSIONE
(di Giovanni Savasta)

Alle volte il concetto stesso del termine remake contribuisce irrimediabilmente ad etichettare una determinata pellicola come mero prodotto venuto alla luce solo ed esclusivamente continua…

TRAILER


BEST ARTWORK

(di Joao Pedro Cavalcanti)

 

 

Condividi
Articolo precedenteTHE ROAD
Articolo successivoRABBIA FURIOSA